Sabato 20 e domenica 21 maggio tutti al Mercantile nel parco di Villa Mimbelli. Un luogo di storia e cultura, sede del museo Fattori

0 Posted by - 24 aprile 2017 - Articoli

villamimbelli

Dalla Fortezza Vecchia a Villa Mimbelli. La prossima edizione primaverile del Mercantile – sabato 20 e domenica 21 maggio – si terrà veramente in una location d’eccezione. All’interno di un bellissimo e rigoglioso parco di ispirazione romantica in via San Jacopo in Acquaviva, a soli 500 metri dal mare e dalla terrazza Mascagni. Caratterizzato dalla presenza di essenze esotiche e palme delle Canarie. Un grandissimo giardino, vicino ad una cappella e ad un grazioso teatro all’aperto.

I nostri 65 espositori, provenienti da tante diverse regioni italiane, allestiranno i loro stand nel verde di una delle più belle ville aristocratiche di Livorno. Danneggiata durante la seconda guerra mondiale, poi restaurata ed aperta al pubblico. Costruita dall’architetto Vincenzo Micheli alla fine dell’800 su commissione del mercante Francesco Mimbelli e della moglie Enrichetta Rodocanacchi.

Ampliata poi nel corso degli anni accanto ad un altro edificio utilizzato dai proprietari, in passato, come depositato del grano. Oggi, invece, i granai della villa sono la location per esposizioni temporanee di artisti livornesi e non solo.

Nell’estate del 2008, ad esempio, per il centenario della morte di Giovanni Fattori venne allestita una mostra dedicata all’artista ed intitolata “Giovanni Fattori tra epopea e mito”. E proprio ad uno dei maggiori pittori italiani dell’Ottocento – tra i principali esponenti del movimento dei Macchiaoli – è dedicato il museo civico di Villa Mimbelli che avrete la possibilità di visitare per la nostra due giorni del Mercantile.

Un museo che, dalla sua apertura nel 1994 – dopo un lungo intervento di restauro – accoglie sia una raccolta dei dipinti di Fattori che di altri pittori macchiaioli e postmacchiaioli, tra i quali Silvestro Lega e Telemaco Signorini, Vittorio Corcos ed Eugenio Cecconi. Ma anche, tra i molti, quelli di Oscar Ghiglia e perfino un quadro – La stradina toscana – attribuito al grande Amedeo Modigliani.

Dal 2010 poi, all’interno del museo civico Fattori si tiene ogni anno il premio Combat Prize. Un progetto, che prende il nome dai Combat film che venivano girati in diretta dai cineoperatori dell’esercito americano durante il secondo conflitto mondiale per tenere informata la popolazione sugli accadimenti. Nato per valorizzare e promuovere, a livello nazionale, sia artisti under 50 che artisti under 25 in varie categorie. Dalla pittura alla grafica, dalla fotografia ai video fino alle sculture e alle installazioni.

Per documentare, anno dopo anno, le trasformazioni del panorama artistico italiano. Quest’anno, l’ottava edizione, si terrà dal 24 giugno al 15 luglio. Per maggiori informazioni visitate il loro sito internet! Non dimenticatevi però che prima – sabato 20 e domenica 21 maggio – ci saremo noi del Mercantile ad aspettarvi nel parco di Villa Mimbelli con i nostri artigiani e crafter. Con i truck-food ed i workshop. Con concerti e spettacoli per una due giorni all’insegna della creatività, della condivisione e dello svago!